Siracusa un città ricca di storia,  cultura e di tradizione  è immersa in una cornice paesaggistica mozzafiato l’intero territorio di Siracusa è patrimonio dell’Unesco, eccezionale il suo clima prevalentemente soleggiato tutto l’anno.
Lo splendido litorale sud orientale siciliano, proprio quello della provincia siracusana, si presenta infatti come un incantevole susseguirsi di spiagge con sabbia chiara e finissima o di rocce lambite da acque trasparenti e azzurrissime.

 

La scoperta  del mare  aretuseo può iniziare dalla fantastica isola di Ortigia tra mito e sogno. Durante il periodo estivo  potete concedervi un bagno  con vista sul CASTELLO MANIACE presso il solarium di FORTE VIGLIENA o nella  suggestiva spiaggia di  CALAROSSA entrambe le località sono con ingresso libero e  raggiungibili con il bus navetta n 1. sul lungomare di levante.  I Solarium sono presenti inoltre nei pressi della fonte Aretusa  e nella zona nord della città  in località Due Frati  nei pressi di via Sicilia  raggiungibile anche percorrendo la pista ciclabile.

Novità dell’anno l’apertura del nuovo solarium Nettuno in via Belvedere San Giacomo sul versante di levante dell’isola di Ortigia

 

 

                                                                                                                 

 

Le meravigliose spiagge di Siracusa si trovano pochi chilometri fuori dalla città, lungo la costa meridionale, percorrendo via Elorina ( statale  115 )    a soli a 10 km di distanza si raggiunge la località DellArenella o poco più avanti la località di Fontane Bianche. Qui i bagnanti  possono trovare attrezzati stabilimenti balneari  e numerosi punti di ristoro e un allegro alternarsi di locali che accolgono tutta la movida della provincia. Non mancano nelle vicinanze tratti di spiaggia libera  dov’ è possibile restare in pace e tranquillità. Si possono raggiungere comodamente anche con i  bus urbani  numero 21,22 e 23 dell’AST mentre per Fontane Bianche è possibile utilizzare anche il treno. Per chi sceglie l’auto non mancano parcheggi custoditi.

 

Spostandosi sempre a sud di Siracusa pittoresche grotte, calette e rocce che si tuffano nel mare cristallino dai fondali sorprendenti, ideali per le immersioni, accolgono i bagnanti che scelgono per il proprio soggiorno Siracusa, sono queste le coste alte e frastagliate della penisola della maddalena sono le acque dell’area marina protetta del Plemmirio. Qui tra latomie marine, ritrovamenti archeologici e sentieri da percorrere in bici lo spettacolo è unico in una cornice floro-faunistica eccezionale

Raggiungibile percorrendo via Elorina  prima e via lido Sacramento per prendere successivamente la  traversa sant’Agostino si raggiunge Punta della  Mola; acque limpidissime e una vista eccezionale su Ortigia. Da punta Castelluccio   passando per Punta della Mola , Punta del Gigante passando  per  il faro  di Capo Murro di Porco per giungere in località la Fanusa  sono oltre 30 le calette da scoprire lungo la costa del Plemmirio. Lungo le coste del Plemmirio sono presenti anche alcuni stabilimenti privati.

Plemmirio

Rocce e sabbia si  distendono per circa  un chilometro, racchiuse tra gole bagnate da un bellissimo mare azzurro e cristallino nella località  di  punta Asparano, un suggestivo susseguirsi di calette adiacente alla località di Ognina  famosa per la sua varietà di coste, l’acqua cristallina e i fondali ricchi di fascino. Tutta la zona è circondata dalla tipica macchia mediterranea che vede alternarsi, nella sua costa, scogliere rocciose e calette solitarie. Ad Ognina si trova anche un tipico porticciolo di pescatori dove hanno sede anche 2 centri diving. Sul tratto di costa di Ognina sono presenti anche dei solarium privati, la località è facilmente raggiungibile in auto

 

Direzione sud a circa 20 kilometri da Siracusa la rinomata SPIAGGIA DELLA MARCHESA. La bellissima spiaggia è delimitata da un lato dalla foce del fiume Cassibile e  dall’ altro da una scogliera è il posto ideale per chi vuole sentirsi immerso nella natura selvaggia. Facile da raggiungere in prossimità un comodo e ampio parcheggio.

Poco più avanti siamo nei pressi di Avola, sabbia bianca e  fondali  bassi  si distendono lungo la marina di Avola con numerosi  lidi attrezzati e ampi tratti di costa libera passando da località Gallina e Ferro di Cavallo.

Via Elorina ci porta sino a Noto,  per giungere a Noto marina  con il suo litorale tutto da scoprire nei pressi la vicina Spiaggia di Eloro  e le vestigia dell’antica città greca  raggiungibile attraverso un pittoresco sentiero, dove si respirano atmosfere tranquille e appartate. Sono queste le acque della splendida RISERVA DI VENDICARI   con le sue spiagge incontaminate; lungo la costa della riserva da segnalare la SPIAGGIA DI MARIANELLI e  la  più rinomata  SPIAGGIA DI CALAMOSCHE, sono spiagge completamente libere. Si può arrivare con l’auto in prossimità e proseguire a piedi per qualche minuto.

 

Marianelli

Direzione Sud verso Pachino  tra vigneti di Nero d’Avola e un intenso profumo di pomodorini  appena dopo la riserva la caratteristica SPIAGGIA DI SAN LORENZO  a 50 km da Siracusa  che si  distende lungo un tratto di costa molto affascinante per la bellezza del mare che lo bagna, vero e proprio patrimonio incontaminato di grandi spiagge e piccole insenature. La spiaggia di San Lorenzo è caratterizzata da un bel litorale  di fine sabbia chiara, con un mare cristallino e dai fondali che degradano dolcemente verso il largo. Il litorale è inoltre ben attrezzato con tutti i servizi necessari a rendere piacevoli le giornate di relax al mare. Meritano certamente una visita anche il pittoresco borgo di Marzamemi.

Il viaggio lungo la costa sud est della Sicilia termina a  PORTOPALO DI CAPO PASSERO  di fronte, la magnifica spiaggia  e L’ Isola Delle Correnti  confine estremo più a sud di Tunisi.

Lo Staff del B&B Nostos mette a disposizione dei suoi ospiti degli ombrelloni  per scoprire i tratti costa libera.